Artist Talk | Antonio Rovaldi

il

Antonio Rovaldi

Casa Italiana Zerilli - Marimò. Manhattan, New York, Stati Uniti

3 marzo 2020

L’artista italiano Antonio Rovaldi incontra il Dottor Steven Handel, professore di Architettura del Paesaggio alla Harvard University Graduate School of Design, in un dialogo sui paesaggi e sui limiti fisici e percettivi della città di New York. Organizzato da Magazzino Italian Art Foundation in collaborazione con la GAMeC - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, Rovaldi presenta due opere correlate — End. Words from the Margins. New York City, vincitrice della 5^ edizione dell’Italian Council, ed il libro The Sound of the Woodpecker Bill: New York City. Recentemente presentato nelle mostre alla Scuola del Design di Harvard e alla GAMeC, i progetti riflettono la pratica unica di Rovaldi, che unisce fotografia, video, scultura, scrittura e design nella nella costruzione di narrative radicate in paesaggi ed esplorazioni dello spazio e della distanza.

End. Words from the Margins. New York City esplora la metropoli, diventata simbolo ed icona, dal punto di vista dei limiti della città, analizzando i confini dei suoi cinque quartieri che l’artista percorre lungo i perimetri esterni. Il progetto testimonia la possibilità di descrivere la città ed il suo sviluppo attraverso un viaggio fisico, considerando l’idea che una cosciente rinascita della società può espandersi fino ai luoghi più marginali.

Il progetto trova il suo compimento nella pubblicazione del libro The Sound of Woodpecker Bill: New York City, pubblicato da Humboldt Books, che include una selezioni di 100 fotografie in bianco e nero che documentano il cammino di Rovaldi attorno al perimetro di ogni area, accompagnate da testi dell’artista. Il libro include mappe geografiche create dall’architetto del paesaggio Francesca Benedetto con il contributo di  Francesca Berardi, Cecilia Canziani, Anna de Manincor, Claudia Durastanti, Lorenzo Giusti, Steven Handel e Mario Maffi.

End. Words From The Margins. New York City è un progetto di Antonio Rovaldi promosso dalla GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, in collaborazione con Harvard - GSD, Magazzino Italian Art, ed il St. Gallen Kunst Museum, supportato da Italian Council (5^ edizione, 2019),  il programma per la promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo del Comitato Direttivo Generale per la Creatività Contemporanea del Ministro del Patrimonio Culturale e le Attività per il Turismo.